Questo sito utilizza cookie utili al suo funzionamento, allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sui cookies
Proseguendo la navigazione si considera accettato il loro utilizzo. 

Il pensiero polifonico di Florenskij: convegno a Cagliari

CAGLIARI, 27 ottobre 2017 - In occasione dell’80° anniversario della morte di Pavel Florenskij (1882-1937) l'Università di Cagliari in collaborazione con la Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna ha organizzato un convegno dal titolo “Il pensiero polifonico di Pavel A. Florenskij: una risposta alle sfide del presente e alle antinomie paralizzanti”. Un simile anniversario – oltre all’approfondimento e alla valorizzazione di un autore cristiano (teologo, filosofo, scienziato e presbitero) che è stato sostanzialmente

misconosciuto per decenni  – ha rappresentato anzitutto un’occasione per riflettere sul tempo presente, sul ruolo della teologia e della cultura in un mondo sempre più eterogeneo e diviso, sulla crisi dell’unità dei saperi e su un nuovo e alternativo senso per la filosofia e per la scienza.

Il convegno che si tenuto a Cagliari, il 25 e il 26 ottobre 2017, nell'Aula magna "Capitini" della Facoltà di Studi umanistici dell'Università di Cagliari, ha visto l'intervento di sedici relatori provenienti dall'Italia e dall'estero, da Facoltà pontificie e statali. Il tenore delle relazioni ha tenuto fede ai molteplici registri e interessi del filosofo e teologo russo: alcuni interventi erano di tagli prettamente scientifico-matematico, altri filosofico-linguistico e altri teologico-spirituale. Il sito del convegno, voluto e predisposto dal professor Silvano Tagliagambe, organizzatore di questo evento di due giorni, diverrà un portale permamente che raccoglierà contributi e studi su Pavel Florenskij.

 

- Scarica la locandina e il programma con tutti gli interventi

- Vai al sito del convegno "Il pensiero polifonico di Pavel Florenskij"

- Guarda il video con tutti gli interventi del convegno