Questo sito utilizza cookie utili al suo funzionamento, allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sui cookies
Proseguendo la navigazione si considera accettato il loro utilizzo. 

Turismo culturale e religioso in Sardegna

 

La Facoltà Teologica della Sardegna, in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato del Turismo, artigianato e commercio), ha organizzato nei mesi di giugno e luglio 2018 la prima edizione del Corso di specializzazione “Turismo culturale e religioso in Sardegna”. Questo tipo di corso e di formazione intende offrire una valida preparazione supplementare per la professione di guida turistica (per chi lo è già a norma di legge) oppure operatore nel campo dell’arte sacra e del pellegrinaggio, a partire dall’acquisizione di specifiche conoscenze di strumenti, fonti, studi specifici e tecniche operative. L’obiettivo è valorizzare il patrimonio artistico-ecclesiale come straordinario potenziale teologico, simbolico e spirituale, offrendo concrete opportunità formative e professionali connesse al pellegrinaggio e al turismo religioso e culturale in Sardegna. Tra gli argomenti e le discipline impartite nel corso e offerte nella generale formazione della Facoltà Teologica della Sardegna vi sono: il culto dei Santi in Sardegna (il significato dei patroni, sei santi e delle sante, beati e beati dell’isola); le vie del pellegrinaggio: storia e spiritualità; il turismo responsabile: rapporto tra turismo lento e cultura religiosa; la cultura francescana in Sardegna; i santuari, i riferimenti biblici; architettura e liturgia; storia della Chiesa in Sardegna; canti liturgici e religiosità popolare.

Un volume dal titolo “Turismo culturale e religioso in Sardegna” (scaricabile dal link a fondo pagina), scritto da tutti i docenti di questo corso e a cura di Fabrizio Congiu, raccoglie i temi fondamentali di queste discipline e segna un possibile itinerario formativo in questo ambito.

Il video-promo accessibile da questa pagina – realizzato dalla Facoltà Teologica in collaborazione con la Regione Sardegna – mostra una suggestione e, insieme, alcuni luoghi e segni di un percorso religioso-spirituale in Sardegna, in cui turismo, fede, cammino, meditazione e spiritualità si uniscono in una sola prospettiva.

Al termine della prova finale, i trentacinque partecipanti al corso sono stati inseriti in una registro della Facoltà Teologica della Sardegna degli operatori del turismo culturale e religioso in Sardegna (vedi link a fondo pagina).

 

- Scarica la presentazione del corso Turismo culturale e religioso in Sardegna

- Scarica il volume Turismo culturale e religioso in Sardegna

- Vedi il registro della Facoltà Teologica della Sardegna degli operatori del turismo culturale e religioso in Sardegna