Questo sito utilizza cookie utili al suo funzionamento, allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sui cookies
Proseguendo la navigazione si considera accettato il loro utilizzo. 

E' morto monsignor Antonino Orrù

CAGLIARI, 14 agosto 2022 - Nella sera di sabato 13 agosto è mancato a Cagliari, all’età di 94 anni, monsignor Antonino Orrù, vescovo emerito della diocesi di Ales-Terralba. Secondo di sette figli, nacque a Sinnai il 23 aprile 1928. Fu alunno del Seminario Regionale di Cuglieri e di questa Facoltà. Venne ordinato sacerdote per l’Arcidiocesi di Cagliari nella chiesa parrocchiale del suo paese natale il 13 luglio 1952 dall’arcivescovo Paolo Botto, insieme al concittadino don Giovanni Cadeddu. Fu vicario nella parrocchia di San Leonardo

a Serramanna e, in seguito, in quella di San Benedetto (chiesa di Santa Lucia) in Cagliari dove poi fu nominato parroco nel 1964.

Il ministero pastorale presso il quartiere di San Benedetto durò 26 anni, fino all’elezione a vescovo di Ales-Terralba, il 9 aprile 1990. Il 13 maggio dello stesso anno ricevette la consacrazione episcopale dall’arcivescovo Ottorino Pietro Alberti presso la Basilica di Bonaria. Guidò la diocesi di Ales-Terralba sino al 5 febbraio 2004. Quindi si trasferì a Cagliari dove venne accolto dalle suore Giuseppine di Genoni presso “La casa della giovane”, dove è mancato. Mons. Orrù donò alla Biblioteca della Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna il suo patrimonio librario, custodito nel fondo che porta il suo nome.

La comunità accademica della Facoltà lo affida al Signore della Vita, con gratitudine per il servizio che ha svolto e per la generosità che ha manifestato alla nostra Istituzione.

Le esequie saranno celebrate presso la Basilica di Bonaria martedì 16 agosto alle ore 11.