Questo sito utilizza cookie utili al suo funzionamento, allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sui cookies
Proseguendo la navigazione si considera accettato il loro utilizzo. 

Riapre la Biblioteca: le regole per l’accesso

CAGLIARI, 13 ottobre 2020 - Dopo lunghi mesi di chiusura, la Biblioteca della Facoltà Teologica della Sardegna riapre agli utenti, interni ed esterni, a partire da mercoledì 14 ottobre 2020. L'ingresso sarà possibile solo tramite prenotazione, che si effettua entrando nel sito del polo regionale SBN Sardegna BiblioSar (http://opac.regione.sardegna.it/SebinaOpac/.do) e accedendovi tramite la voce in alto a destra “Accedi”. Può farlo l'utente già iscritto a una biblioteca nella Regione Sardegna e

con l'accesso abilitato alla pagina BiblioSar. La Guida presente nel sito del sistema bibliotecario dell'Università di Cagliari illustra come fare la prenotazione: https://www.unica.it/unica/it/prenotazione_posti_servizi.page.

E' necessario esibire la prenotazione in portineria e agli addetti di turno in Biblioteca, ai quali bisogna chiedere il numero della postazione dove andare. Per tutto il tempo di permanenza nella sala, la mascherina è d'obbligo (DPCM). Per motivi sanitari, non è possibile portare nella sala di lettura se non lo strettamente necessario. Zaini, borse e altri effetti personali vanno depositati negli armadietti prima di entrare in Biblioteca e ripresi dopo aver lasciato definitivamente la Sala. Per un periodo di prova si attiva in parte l'articolo 10.3.1 del Regolamento: si apre il prestito agli utenti interni. "L’utente interno (PFTS e ISSR Cagliari) può richiedere due titoli in prestito e, nell’assenza di altre eventuali richieste, rinnovarli per altre due volte consecutive." Il prestito viene richiesto direttamente agli addetti della Biblioteca e si limita a soli due libri per volta, in quanto spesso la Biblioteca possiede solo un unico esemplare.

In questo periodo di prova, l'utente esterno può consultare il patrimonio librario in sala; resta la prassi attuale di rivolgersi al personale e, se necessario, al Direttore per poter richiedere un prestito.

 

- Vai alla pagina della Biblioteca