Questo sito utilizza cookie utili al suo funzionamento, allo scopo di migliorare il servizio offerto. Per maggiori informazioni consultare l'informativa sui cookies
Proseguendo la navigazione si considera accettato il loro utilizzo. 

Il corso su Guardini e papa Francesco al II semestre

CAGLIARI, 15 dicembre 2017 - Il corso dal titolo “La relazione tra i quattro principi di papa Francesco e 'L’opposizione popolare' di Romano Guardini”, proposto dai docenti Giuseppe Tilocca e Daniele Vinci, e previsto inizialmente per il I semestre, si terrà nel II semestre di questo Anno Accademico. Il corso – opzionale per il quinquennio, dal valore di 3 crediti – si propone di comprendere i “quattro principi” proposti da papa Francesco nell’Esortazione Apostolica Evangelii gaudium

(nn. 221-237) mettendoli a confronto con la metodologia della “opposizione polare” elaborata dal filosofo e teologo Romano Guardini nel saggio che porta il medesimo nome. La ragione di tale accostamento deriva dal fatto che lo stesso papa Francesco, nel momento in cui introduce nella Evangelii gaudium i “quattro principi”, utilizza l’espressione “tensioni bipolari” (cfr. n. 221) ispirata a Guardini.                                                               

Lo sviluppo delle lezioni prevede, inizialmente, l’analisi di alcuni passaggi chiave del saggio di Guardini in cui viene presentato, sia dal punto di vista teoretico che pratico, il concetto di “opposizione polare”; in secondo luogo, l’analisi del testo delle Encicliche e delle Esortazioni Apostoliche di papa Francesco in cui compaiono i “quattro principi”; in conclusione, la verifica del legame tra i quattro principi e la prospettiva guardiniana dell’opposizione polare.

BIBLIOGRAFIA: R. GUARDINI, L’opposizione polare. Saggio per una filosofia del concreto vivente, Morcelliana, Brescia 1997; Encicliche ed Esortazioni Apostoliche di papa Francesco.